Il mio Diario.

mercoledì 25 agosto 2010

Labirinto di rose.



Dalla mia pelle candida
trasparivano le mie vene,
erano gonfie di sangue,
erano nere come come il veleno!!!
Vagavo per il mio labirinto di spine
attenta a non graffiarmi,
attenta a non nutrire
quel luogo cosi avido di me!!!
Incontrai Lui,
Lupo affamato,
chinai la testa
e Lui mi bendò!!!
Con le Sue parole mi guidava,
mi lasciava andare contro le spine,
mi faceva sanguinare!!!
Ogni goccia del mio sangue divenne una rosa,
ogni goccia versata provocava dolore,
ogni goccia versata era pace!!!
Vissi nello strazio della carne,
nel piacere della mente,
mi affidai per diventare cosciente,
mi abbandonai per essere curata...


Diamante Magnifica

(10 giugno h 3.30 FE).

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi