Il mio Diario.

sabato 4 settembre 2010

Abiti candidi.

(12Marzo2010)
Che bambina strana che ero!!!
Io da piccola non leggevo le favole, non credevo a nulla!!!
Sono più vicina adesso all' idea di bimba che non alla tenera eta di dieci anni...
Oggi ogni tanto mi concedo i racconti e i sogni romantici da cucciola.
Come tutti i bambini sono attaccatissima a quello che sento mio!!!
Le mie amicizie, i miei affetti, il mio lavoro, la mia casa... la mia aria!!!
Gli oggetti di cui mi circondo sono feticci di desideri mai realizzati e mai veramante espressi, non cedo e non presto mai nulla!!!
Non voglio che i miei vestiti abbiano altro profumo se non il mio, non voglio che le mie emozioni mi siano portate via!!!
I sorrisi che mi sono stati donati sono solo per me, e io, parsimoniosa, li faccio durare in eterno e vivo del ricordo di
quell' unico sorriso che era solo per me!
Non mi vergogno del mio egoismo, nel mio attaccamento alle cose materiali e non... ho sempre dato molto a chiunque me l' abbia chiesto e in cambio ho ricevuto calci sulle gengive!!!
Non mi rimprovo nulla, io conosco il perché di ogni mio gesto, non do responsabilita a terzi solo perché più comodo...
Adesso che dovrei essere adulta mi ritrovo a gestire giudizi di ignoranti che non mi conoscono!!!
Mi chiedo: << chi ti da il diritto???>>, come è possibile che chi vive cosi lontano da me e dalla mia realta possa ergersi a censore della mia vita?
Quanto è facile puntare il dito e dire: <<questo è giusto e questo è sbagliato!!!>>???
E' semplice, molto semplice salire sul pulpito con "abiti candidi" e giudicare chi cerca di uscire fuori dal fango!!!
"Abiti candidi???", quanto posso essere candidi gli abiti di chi vive nell' ipocrisia e sostiene il contario?
Sono arrabbiata con il "benpensante" di turno e delusa da chi mi conosce da più di dieci anni e non ha nemmeno provato a difendere un rapporto che io credevo amicizia!!!
Che miseria!!!
Quanto poco valore hanno anni di confidenze e conforti???
Non mi sento derubata di nulla, anche perché non valeva nulla se è stato cosi facile buttare tutto alle ortiche...
Va bene anche cosi, è solo l' ennesima conferma che era tempo investito male... forse devo imparare a dare meno e smetterla con le favole...
Faro esattamente come ho fatto con le altre delusioni: catalogo e archivio!!!
Queste quattrocento parole scarse sono tutto quello che sono disposta a regalare, sono una "quasiadulta" vado oltre.

Diamante Magnifica.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi