Il mio Diario.

giovedì 25 novembre 2010

Primo schiavo

Una nuova Diamante, un nuovo modo di viversi.
La scelta di evolversi, la necessità di muovere l'acqua.
Non è un nuovo gioco, è una pulsione.
Io voglio, io pretendo, io avrò...
Voglio quell volto dolorante e il fiato mozzato.
Pretendo di essere attesa e la gratitudine per la mia presenza.
Avrò quei pensieri e quella mente bella e brillante, tutta per me.
Lo sapevo che sarebbe successo, non sono sorpresa.
Mi sento sicura e voglio crescere in questo ruolo.
Certo che essere il mio primo schiavo non deve essere semplice,
un rapporto di stima e rispetto è mutato in sottomissione.
In me la docile schiava è ancora vive e esige attenzioni particolari.
Adesso capisco bene le mie necessità, sono una schiava molto esigente e per nulla disposta a scendere a compromessi, non voglio accontentarmi, voglio essere LA schiava.
Ma adesso, per quell particolare cucciolo, io sono La Padrona, non sono per nulla preoccupata...
Persevero serena...

Magnifica Diamante
"25.11.10"

5 commenti:

  1. Woow che evoluzione, felice che tu sia rinata e ti sia riscoperta cosi...un abbraccio ds

    RispondiElimina
  2. Padrona e Signora, sono senza parole per la sacralità del momento.
    Scopro in me la complementarità alla Sue parole.
    Non chiedo, subisco.
    Attendo, per la Sua soddisfazione.
    Ringrazio per ogni Suo pensiero rivolto ad un semplice schiavo ai Suoi piedi.
    Grazie.

    RispondiElimina
  3. Cambiamento totale, anche nel template.
    Mi piace.
    Bacio

    RispondiElimina
  4. @Arciano, felice di ritrovarti fra le pagine della mia mente...
    Non sono cambiata, sono solo cresciuta ancora...
    Avere uno schiavo non mi fa meno schiava.
    Il template è uno specchio di quello che si agita in me.
    Baci
    Diamante

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi