Il mio Diario.

lunedì 13 dicembre 2010

Carezze.

Diamante,
stavo facendo mille cose il mio orologio la mia fede e il cellulare erano poggiati sul tavolo.
Ero sola nella mia casa e quella voce mi ha bloccata per un attimo.
Diamante.
Un nodo alla gola, la salivazione azzerata, un tuffo al cuore
ho tremato solo un po'.
Diamante.
Quella stupenda sensazione, quelle mani sul mio collo,
quel gesto solo suo, la carezza sulla nuca.
Diamante.
L'unica mia reazione è stata: “Sì.”

Diamante Magnifica,

3 commenti:

  1. Me l'immaginavo, mentre leggevo. Non ti biasimo.

    RispondiElimina
  2. Molto coinvolgente, davvero.
    Bacio

    RispondiElimina
  3. Grazie, anche io spesso rimango sorpresa da quello che provo...

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi