Il mio Diario.

giovedì 6 gennaio 2011

Buona notte

Ci sono parole che non sono per la bocca di tutti, anni fa credevo di non avere il diritto di dire “sono felice”...
Ma poi ho preso un unica decisione che mi ha portato sul mio
ponte tibetano”, cammino talvolta in compagnia, ma spesso da sola.
Questo cammino mi ha portato a giorni perfetti come questo.
Ci sono giorni in cui la sveglia è una dolce melodia che ti coccola gentilmente.
Giorni come questo in cui la mia casa è calda, silenziosa e luminosa; il profumo del mio primo caffè ha invaso il mio cuore e ha scaldato il mio corpo completamente nudo.
Giorni in cui posso vagare nuda per casa e concedermi le coccole sotto la doccia.
Giorni in cui, malgrado la doccia bollente, i mie capezzoli sono piccoli e duri, e le mie unghie rosse non sanno stare lontano dal mio clitoride.
Giorni in cui strusciarmi il mio dillo (regalo del mio Signore), mi fa urlare di piacere, e la mia figa si gonfia per la violenza dell'orgasmo.
Giorni in cui andare a lavoro vestita bene e con le gambe umide di me, mi fa sorridere di fronte a tutto.
Giorni in cui i pranzi di famiglia sono solo i sorrisi delle mie smorfiose.
Giorni in cui tutto si trasforma in serenità e sorrisi...
Giorni perfetti, appunto.
Giorni che diventano serate liete con i vicini e dolci coccole con mio padre.
Serate in cui il mio Signore mi concede un nuovo regalo, e il mio viso non riesce a non sorridere, e i miei occhi s'illuminano...
Felice come una bambina vi auguro:
Buona notte.

Diamante Magnifica.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi