Il mio Diario.

lunedì 28 febbraio 2011

Sorelle.

Nuda.
Sono nuda davanti a te, tremo mentre le tue mani stringono il collare.
Tu sei calmo, sei metodico, un bacio sulla fronte e una carezza sono il tuo saluto per me.
Non alzo lo sguardo, non per timore o per pudore, ma per rispetto.
Ti porgo i polsi e le tue catene mi stringono per darmi pace.
Adesso che sono pronta posso dedicarmi ate.
Ti tolgo le scarpe, mentre mi osservi tremare di felicità, continuo con i tuoi calzini, ti bacio i piedi e sorrido felice. Ti alzi per farmi continuare, e io continuo e ti spoglio mentre mi parli, ma io sono già eccitata al pensiero di poterti toccare, ecco ti ho spogliato...
le tue mani tirano i miei capelli e docile ti seguo fino alla vasca, tu entri e io ti osservo, non oso muovermi, aspetto il tuo ordine e felice ubbidisco.
Mentre entro nella vasca noto lei che ci guarda, la sento eccitata, sento che aspetta un tuo cenno... e io mi farò spettatrice del tuo potere e godrò nel vedere il mio Padrone e mia sorella...

Diamante Magnifica.
(mi sono concessa il tu, ma solo per oggi)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi