Il mio Diario.

giovedì 3 marzo 2011

Fiocchi bianchi per Diamante


La mia attesa di Lui era stata lunga ed emozionante.
Ero davanti alla porta socchiusa, la mia schiena era dritta, le mie mani incrociate, il mio capo chino, sorridevo maliziosa...
Aspettavo quei gesti solo suoi, quelle carezze quei baci, volevo sentire la mia pelle sotto le Sue mani.
L'emozione mi rendeva immobile, nessun nodo potrebbe mai stringere cosi forte!!!
L'osservavo muoversi e impadronirsi di tutta la mia aria, le Sue labbra cosi vicino alle mie da non resistere alla tentazione di un bacio.
Controllati Diamante, torna in te!!!”
Poche parole, forti come uno schiaffo, che mi avevano fatto eccitare ancora di più.
Tenevo lo sguardo basso mentre lo seguivo, la vasca era pronta, l'acqua era calda, tutto era accogliente...
Lui sorrideva compiaciuto, mi lasciava fare le fusa mentre lo accarezzavo;
mentre lavavo i Suoi pieni, le Sue mani, mi lasciava amarlo e adorarlo.
I sorrisi timidi lasciavano spazio a lunghi baci sulla Sua pelle,
il mio viso avvampava ad ogni orgasmo, ero sfacciata nel desiderare altro piacere...
Quelle sono state le ore dei regali per me, ogni gesto deciso e forte era seguito da una lunga carezza!!!
Le tue mani, i tuoi polsi, le tue caviglie!!!”
Del semplice cotone bianco legava i miei polsi e le mie caviglie, ero abbandonata a Lui mentre mi usava, mentre la mia gola infiammata urlava il piacere, nulla di me era fuori dal Suo controllo...
E ancora una volta mi accarezzava e anche solo l'acqua era un premio da meritare...
Docile cagna al cospetto del Padrone, imploravo la Sua cinghia sulla mia pelle bianca;
ferma contavo i colpi, sono stati venti...
Venti dolorose carezze, Suoi regali per me,.
Ad ogni colpo sussultavo e ne desideravo un altro, il fiato fermo in gola e il dolore per ricordarmi di respirare...
Porterai in viaggio con te il piacere del Padrone!!!”
Ero in ginocchio in bagno, Lui mi teneva stretta a se e io tremavo in attesa di quell'ennesimo regalo...
Nulla in quel momento era impuro o perverso, desideravo il Suo piacere per le mie labbra, e Lui me ne fece dono...
Una carezza e un bacio sulla fronte...
A presto mia Schiava!!!”



Diamante Magnifica...
(01. 03. 2011)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi