Il mio Diario.

sabato 30 aprile 2011

Bambina dalla pelle di porcellana e grandi occhi tristi.


In punta di piedi per afferrare la mano tanto amata,
quella mano che sà solo colpire e mai accarezzare;
la stessa mano che mai ha asciugato le lacrime,
ma sempre le ha create!!!
In attesa di quell'amore sempre negato,
di quel bacio sempre rifiutato,
di un abbraccio mai ricevuto!!!
La donna che sono ora è figlia di quelle privazioni...
Diamante Magnifica

1 commento:

  1. Le privazioni.. specialmente quelle affettive.. aprono la mente piu' dell'abbondanza.. e sanno fare di noi.. persone solide e capaci.... che questo non provochi sofferenza pero'.. è lungi dall'essere vero.. buona domenica Diamante..

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi