Il mio Diario.

giovedì 28 aprile 2011

Festa di compleanno


Ero accucciata in quel letto dalle lenzuola bianche,
lenzuola lorde di orgasmi, intrise del Suo e del mio odore!!!
Avevo soffocato i miei gemiti fra quei cuscini,
mi ero abbandonata sfinita e Lui mi guardava compiaciuto!!!
Trovavo pace finalmente, ogni mio muscolo si era rilassato.
Svuotavo la mente da i pensieri negativi per fare spazio a i nuovo ricordi,
dovevo imprimerli bene, dovranno durare...
Percepivo i Suoi occhi su di me, sentivo le mani accarezzarmi la schiena le spalle i glutei...
Era impetuoso anche nelle carezze,
lo sentivo premere senza troppi riguardi,
sapeva che ero pronta ad accoglierlo,
i Suoi colpi erano secchi decisi.
Mi manovrava come si fa con le bambole,
un cuscino sotto il mio pube per essere più accogliente
e Lui a sovrastarmi per impadronirsi di me...
L'orgasmo fu dolce e lungo, così come le Sue parole...
Una bacio prima di salutarmi...
Diamante Magnifica.
27/04/11”

2 commenti:

  1. ..scrivi molto bene..si legge la passione e l'impeto dei sensi..la voglia di farsi prendere e di lasciarsi andare...

    RispondiElimina
  2. Grazie, ho avuto un buon Maestro di scrittura!!!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi