Il mio Diario.

domenica 15 maggio 2011

Lasciva gatta.


Vago nell'oscurità dei miei silenzi,
cerco quelle mani forti che sanno saziarmi e torturarmi.
Uno schiaffo come un bacio!!!
La guancia arrossata gode nel sentire la Sua mano,
la mia bocca è avida dei suoi baci,
cerco il dolore cosi come il piacere.
Cagna in calore
e lasciva gatta,
mi struscio fra le sue gambe,
lo sfioro appena
e mi accuccio fra le sue gambe.
Amo gli abbracci forti come corde
e spero in nuovi disegni sulle mie natiche,
desidero gesti decisi e carezze delicate!!!

Diamante Magnifica
15Maggio10


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi