Il mio Diario.

mercoledì 25 maggio 2011

“Per tutte le violenze consumate su di Lei…per tutte le umiliazioni che ha subito…per il suo corpo che avete sfruttato…per la sua intelligenza che avete calpestato per l'ignoranza in cui l'avete lasciata per la libertà…che le avete negato…per la bocca che le avete tappato…per le ali che le avete tagliato…Per tutto questo…in piedi Signori…davanti a una Donna!” W. Shakespeare

1 commento:

  1. Francesca Broschi13 gennaio 2012 14:24

    straordinario se rapportato al momento storico e sociale dell'Inghilterra shakespeariana nel quale va contestualizzato.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi