Il mio Diario.

martedì 21 giugno 2011

Emancipare.

Brucia, fa male e a stento trattengo le lacrime.
Non voglio piangere per il dolore,
ma per la sensazione di leggerezza che provo adesso.
Non ho imparato a non vergognarmi dei miei sentimenti,
delle mie emozioni.
Adesso dormirò e conosco già i pensieri che mi inonderanno domattina.
Compiacere, soddisfare”.
Ho messo da parte il mio pudore per il mio corpo e il mio sorriso.
Non era umiliante, era un nuovo dono, una nuova lezione.
Il futuro si costruisce con il presente...
Questo è il presente che desidero.

Diamante Magnifica
21giugno2011h0.26 Fe

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi