Il mio Diario.

sabato 30 luglio 2011

Soffrire.


Tremendamente libera
parola odiosa
la odio
cosi come odio il collo spoglio
mi sento in gabbia
in balia di me
mal sopporto l'assenza di doveri
mal sopporto l'assenza dei “No”
odio chi ti fa la corte
e ancor di più
odio chi pensa che basti allungare la mano per prendermi
mi aggiro nella mia immensa solitudine
mi mordo la coda
aspetto
rifletto
pondero ogni parola
calcolo ogni gesto
preventivo ogni reazione
e soffro...

Diamante Magnifica.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi