Il mio Diario.

sabato 20 agosto 2011

Cagna.


Ero bendata,
avevo dimenticato.
Mi ero cullata nelle mie vittorie,
avevo smesso di vincere.
Nei giorni ero rimasta ferma,
pensavo che andasse bene cosi.
Mi fregiavo di un titolo che non mi spettava più,
“schiava”...
Mi definivo degna di appartenere,
pensavo a me come invidiabile e desiderabile,
avevo ceduto alle lusinghe di chi non mi conosceva,
avevo costruito una bella immagine,
molto patinata e “glitterata”.
Ecco questo è il mio passato,
il mio futuro è tutto nelle mani del Signore cui appartengo e mie.

Diamante Magnifica
20Agosto2011 h17.00 Fe

2 commenti:

  1. la presunzione è un peccato frequente delle schiave non ti preoccupare mamma....

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi