Il mio Diario.

sabato 22 ottobre 2011

Il Sole.

Un sorriso come primo saluto.
Salii sulla sua macchina senza guardarlo, mentre mi schioccava un fragoroso bacio sulla mia fronte, ero molto grata agli occhiali da sole.
Parlava parlava e parlava,
ogni parola mi sembrava davvero superflua, ogni volta che poggiavo gli occhi sul suo viso lo vedevo sorridere.
Era davvero felice di avermi lì con lui.
Eravamo intimi, malgrado fosse la prima volta insieme, sono entrata nel suo appartamento senza nessun timore, l'ho baciato con trasporto, mi sono fatta rapire della sua delicata natura e l'ho amato...
Ero sconvolta dalle sue carezze da uomo, dalle sue attenzioni dolci, leggere, senza fretta e durezza...
Facevo i capricci, cercavo di irritarlo per mettere alla prova la sua decisione di volermi.
Sfidavo i suoi gesti e mi ritrovai a culo in aria sul tavolino, ero eccitata e sentirlo muovere nella stanza mi eccitava ancora di più...
Un'agenda, una penna, la mia volontà di essere sua scritta nero su bianco...
Un primo sibilo, un primo colpo sul mio sedere, un primo mugolio e baci solo per me.
Abbiamo fatto l'amore, sono stata usata, sono stata colpita e coccolata, abbiamo riposato stretti sul suo divano rosso.
Poche, pochissime ore rubate alla routine della vita che continuava serena.
Poche pochissime ore preludio di altre ore in cui saremo felici insieme.
Ti amo amore mio.
Ti amo mio Sole.
Diamante Magnifica
Sabato22Ott2011 h16.00 Fe

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi