Il mio Diario.

venerdì 13 gennaio 2012

Respiri di noi.

Fatti usare da me,
dammi spazio,
non lamentarti,
rimani in ginocchio per me,
lasciati guardare,
annusa il mio odore,
ti piace la mia verga!!!
Ne sono sicuro.
Puoi leccarla un po',
ma voglio che strisci per me.
Sono antipatico,
canaglia,
irrispettoso,
geniale,
creativo,
educato,
impositivo,
incazzoso,
anarchico,
geloso
e
sempre ben vestito.
So che hai una voglia matta che ti prenda i capelli e che te li tiri,
so che hai una voglia matta di sentire il mio sesso,
ma la verità è puoi solo stare lì ad aspettare cagna.
Rimani a quattro zampe ad aspettare la mia frusta sul tuo culo bianco.
Implorami cagna.
Fai quello che ti dico io,
ora ho voglia di venire.
Voglio usarti per venire troia,
porgimi il culo,
mi fai schifo,
Tira fuori la lingua mentre ti piscio addosso,
meriti solo le cose peggiori,
sei solo un verme schifoso.
Leccami il cazzo puttana, fammi godere.

Nuda in ginocchio, le mani legate dietro la schiena, la mia lingua sulle tue palle, lunghe e umide leccate, piccoli morsi. Ingorda di cazzo, indegna di te, ingoio il tuo membro, mentre la mia lingua gioca con la tua cappella, sento il tuo respiro, so che stai per venire.




Tu non sei nessuno,
sono venuto sulla tua faccia,
mi fai ancora più schifo adesso,
pulisciti!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi