Il mio Diario.

lunedì 23 gennaio 2012

Salvami


Ho freddo, non riesco a vedere nulla, i miei occhi sono pieni di lacrime e il dolore è insopportabile.
Sono stata ferma un intera ora, la voglia di scappare era pari solo alla paura che lui se ne andasse.
Le frasi si susseguivano veloci sul monitor del pc.
Ogni parola era un pugno in pieno stomaco, sentivo il sapore orribile della rabbia contrapporsi al dolcissimo sentimento che stavo provando.
Desideravo aspettare che la sua cattiveria si esaurisse per poterlo abbracciare forte.
Sentivo il suo disprezzo contrapporsi con il mio amore.
Avrei voluto riempirlo di domande per creare un contatto, ma io non ho nessuna importanza, nella sua vita non c'è nessun posto per me.
Potrei dedicargli poesie costruite con parole traboccanti di sentimenti contrastanti.
Potrei scrivere la mia gratitudine per essere stata usata.
Potrei usare mille giri di parole par fargli capire che mi ha toccata e distrutta e poi ricostruita.

Ora basta Diamante,
la verità è che tu sei una persona speciale
e spero con il cuore che tu possa trovare quello che cerchi,
sono sincero.”
Diamante Magnifica
Ferrara23gennaio2012 H19.00

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi