Il mio Diario.

martedì 28 febbraio 2012

Io uccido.


Scorre il suo sangue
sono stata io ad affondare il coltello
è stato un solo colpo
dritto alla schiena
mi provoca conati di vomito vederla cosi
il suo sangue è rosso come l mio
puzza di morte
scivola giù lentamente
disegna lunghe righe fra l'incavo delle natiche
fascia le cosce flaccide della vecchiaia
s'insinua  fra le dita dei piedi
osservo lo smalto grottesco che si mischia con il sangue
vorrei inginocchiarmi di fronte a lei
forse se fossi una buona figlia
morirebbe prima
ma io sono crudele
e la sua agonia è lenta
lei muore
lei la madre
io muoio
io la figlia

Diamante Magnifica
Ferrara28febbraioh21.00

2 commenti:

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi