Il mio Diario.

mercoledì 28 marzo 2012

Tutti noi, solo io.


Nelle sfumature di questa vita ho conosciuto donne e uomini che hanno preso e hanno dato.
Uomini che hanno mutato il mio destino,
o forse il mio destino era proprio quello di incontrarli.
Ho camminato a testa bassa, fissando le scarpe delle persone che incrociavo,
spesso le classificavo per i particolari,
sputavo addosso a loro la mia sentenza e non li guardavo nemmeno in volto.
Delle donne avevo e ho paura,
conosco me e conosco la forza nascosta che so trovare dietro una lacrima,
ho paura della furia che può scatenare un dolore.
Gli schemi mentali non proteggono, escludono.
I muri di cinta non proteggono, isolano.
I fossati non proteggono, allontanano.
Sono ostinata e cocciuta se non ho paura non scappo.
Conosco bene la punta delle mie scarpe,
ma conosco ancora meglio il viso di chi amo e chi mi ama.
Le mie vere amiche sono la mia forza, la mia valvola di sfogo,
a loro confido quasi tutti i miei pensieri,
magari non sanno dove dormo quando ho paura, ma loro sanno quasi tutto.
I miei sentimenti sono roba preziosa che proteggo con il silenzio,
proclamare l'appartenenza non è ostentarla,
celebrare un ti amo è un rito molto intimo,
i baci sono cosi come la cingiate sono tenerezze che mi fanno battere forte il cuore.
Sono io,
nel bene e nel male,
sono io.

Diamante Magnifica
Ferrara28Marzo2012H21.30


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi