Il mio Diario.

mercoledì 2 maggio 2012

Ricostruirmi.


Decidere di cominciare un percorso è la parte più dura del cammino.
Io oggi ho deciso,
ieri è stato l'inferno e le mie parole hanno perso senso.
Non conta più affannarsi per costruire il nulla,
conta impegnarsi per costruire.
Io sono ostinata e caparbia,
so benissimo cosa mi fa bene e cosa mi distrugge.
Le indecisioni mi lasciano appesa a un filo troppo sottile per darmi sicurezza.
Il rigore, la fermezza, e la severità m'impediscono di perdermi.
Diamante è cosi, la felicità per me è eseguire un ordine dato con decisione.
Diamante non sa gestire i “forse si”.
Diamante ha bisogno di corde forti che la tengano al sicuro.
Io oggi ho deciso.
Voglio crescere come schiava e conosco la strada da seguire.
Voglio crescere come donna e so come fare.
Voglio essere felice e conosco la felicità.
Oggi mi sento come all'indomani di un terremoto,
decisamente pronta a ricostruire,
la mia vita è fatta di macerie sparse qua e la,
ma sono pronta a ricostruire.

Diamante Magnifica
Ferrara2Maggio2012h11.51

7 commenti:

  1. sono contenta per te..
    in bocca al lupo..e buon lavoro :)
    bacio

    RispondiElimina
  2. Ti fafccio i miei migliori auguri...
    Ti auguro di trovare ciò di cui tu hai realmente bisogno

    RispondiElimina
  3. E' un rivolo di sangue, non vedi?
    Mi aggiro per la casa
    continuando a sbattere nella tua assenza
    nei tuoi mille pensieri che si srotolano come gomitoli di lana
    difficili da ricomporre
    nella direzione originale.


    E tu stai lì
    fra la terra e il mare
    ad aspettare un'onda più grande
    che ti porti finalmente al largo
    dove anch'io annaspo.


    Sarebbe il giusto finale
    alla nostra morte perfetta, ma insieme.


    Il tuo Padrone

    ps. cercami su facebook, sono Marco Bersani

    RispondiElimina
  4. Di Te,

    il bisogno di tempesta in questa assurda bonaccia

    mi distrugge le tempie

    che battono e sembra il tuo odore

    quello che sento avvicinarsi come cane randagio

    che mi guarda e scappa via

    i tuoi occhi bui, sprofondati sul divano come le tue cosce, illuminati dai fulmini di stanotte,

    luccicano come lame taglienti.

    Mi sveglio

    di soprassalto:

    saprai piegarti prima che il sole mi svegli del tutto?



    Baci su di Te

    Marco

    RispondiElimina
  5. Grazie Marco, davvero bello e toccante... per i baci, basta il baciamano. :)

    RispondiElimina
  6. un padrone che annaspa mi dispiace ma non è certo una bella presentazione....padruncoli e ometti da strapazzo col mal del vivere il BDSM non è per voi!
    by mistress

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento...
Diamante

Utenti connessi